SPETTACOLO E PERSONAGGI FAMOSI

Home/EVENTI/SPETTACOLO E PERSONAGGI FAMOSI
SPETTACOLO E PERSONAGGI FAMOSI 2017-09-14T18:33:32+00:00

STUDIO GRAFICO SM-spettacolo e personaggi famosi

STUDIO GRAFICO SM-spettacolo e personaggi famosi:
Stella Mei lavora anche come animatrice nel mondo dello spettacolo anche con personaggi famosi; feste private,party,eventi,anche come caricaturista

Forse non tutti sanno che… ho avuto anche un PASSATO MUSICALE! Il mondo dorato dello SPETTACOLO ha sempre avuto su di me, un NOTEVOLE FASCINO !!!
A 13 anni, frequentavo già l’Ateneo Artistico 3A, prestigiosa scuola privata milanese di Advertising, dove per insegnanti avevo i proprietari o gli art director delle più importanti Agenzie pubblicitarie, a livello mondiale.
Orbene, io scendevo regolarmente almeno TRE VOLTE AL GIORNO dal 6° piano, dove si trovava l’Ateneo, al 3°, perchè avevo scoperto esservi la REAL MUSIC, ovvero la famosa casa discografica di Luigi Albertelli e Drupi!
Inutile dire che ero sempre lì appena potevo! Ormai ero diventata (data la giovanissima età !) la loro mascotte!
Di quel periodo ho ricordi stupendi!
Ho scritto negli anni, un totale di circa 158 canzoni (testi e musica), che mi diletto a suonare con la chitarra.
A 20 anni circa, ero nel casting fisso della Paoni, allora la più importante agenzia di casting di tutta la Lombardia.
Ricordo -lo facevo come dopo lavoro- ho girato tutta l’Italia facendo feste, a volte anche in costume d’epoca !


Qualche nome?
Ho lavorato per anni con Leonardo Manera, ora comico a Zelig.
E più saltuariamente con Paolo Bonolis, Pongo, Walter d’Amore, Sergio Cosentino. Ho tuttora diversi amici nel mondo dello spettacolo.
Alcuni poi decisamente di lunga data, come Roberto Ferrari di Radio Dee Jay.
Ci “sopportiamo” dall’età dei 7 anni! Anzi, a lui è legato un aneddoto molto carino: allora abitavamo nello stesso condominio, lui aveva già la “mania” della radio e veniva a trovarmi dicendo che gli dovevo ASSOLUTAMENTE disegnare il cartellone pubblicitario della SUA radio (avevamo 12 anni circa !) e io lo “ricattavo” dicendogli che glielo avrei disegnato gratis SOLO se avesse chiamato la radio col MIO NOME !
Cosa che poi mi riuscì di fargli fare, anche se a lui la cosa non è che andasse molto a genio… così nacque RADIO SUPERSTAR INTERNATIONAL, che in realtà non era una radio, ma il modo di …usare le frequenze altrui che Roberto aveva trovato; così faceva la pubblicità (gratuita) …del panettiere sottocasa!


Tutti gli anni, riuscivo ad intrufolarmi al “Gran Premio Internazionale della TV” che veniva realizzato al Teatro Nazionale di Milano, che essendo vicinissimo a casa mia, conoscevo a memoria, e così…
…capitò pure che un anno consegnassi il Telegatto!


Già, perchè una volta entrata nel Teatro, sgattaiolavo dietro le quinte, perchè mi piaceva moltissimo assaporare tutto quello che succedeva prima- dopo- durante lo spettacolo, e che il pubblico da casa non avrebbe mai visto!
Mentre ero lì fasciata in un’abito dorato, non si trovava più la valletta che doveva consegnare il fatidico telegatto. Qualcuno mi disse: ”vai tu che vai bene!” e letteralmente mi spinsero sul palco tra Mike Bongiorno e Milly Carlucci!
Un’altro anno, invece avevo fatto amicizia con Joan Collins e quando ci fu il saluto finale collettivo, mi tenne per mano e mi portò sul palco insieme a lei!
La cosa divertente era che nessuno sapeva chi ero e perchè ero lì ma davano per scontato, vestita e pettinata com’ero, che ci dovessi essere e alla fine mi facevano sempre fare qualcosa!


L’ altra cosa buffa era (allora canale 5 non aveva la diretta televisiva) vedere le espressioni allibite dei miei genitori la sera dopo, quando seduti comodamente sul divano del salotto, all’improvviso mi vedevano in tv, sul palco del Teatro Nazionale a …ringraziare il pubblico!
Ogni anno, ormai era una tradizione, mi inventavo qualcosa per partecipare!